Tag: alessandro de polo

A Trieste si fa festa

Venjulia Trieste 29 – ASD Rugby Belluno 42

Dal “Gazzettino” del 20/04/2015

Trieste. (SC). Missione compiuta per il Belluno Rugby che torna da Trieste con una importante vittoria. Vittoria che, però, è stata più sofferta di quanto si potesse immaginare alla vigilia. I padroni di casa, infatti, sono parsi ben disposti sul terreno, bravi a sfruttare la maggior forza del pacchetto di mischia, non digiuni da tecnica individuale e dotati di una buona dose di malizia. Il loro limite, la necessità di predisporre un’unica linea di difesa. Continua a leggere…

Vigilia di derby guardando tutti dall’alto

Cerpelloni? Mi tengo Bernardi. Il Rugby Belluno lancia un messaggio forte e chiaro all’ex Tiziano Cerpelloni, un paio di giorni prima del derby di domenica (14.30) con l’Alpago. Quello dell’ala è stato uno dei trasferimenti più importanti dell’estate nella palla ovale. Il presidente gialloblù Mirko Costa non fa tanto il diplomatico.

«Di fronte all’addio di questo ragazzo, abbiamo trovato contromisure migliori. Secondo me, il nostro Bernardi, che ricordo è un prodotto del settore giovanile è più bravo e veloce. Personalmente lo preferisco, ma questo nulla toglie a ciò che Cerpelloni ha fatto per la nostra società.  Mi aspetto un bel confronto non solo tra le due squadra, ma anche tra questi due ragazzi e, alla fine, saranno i numeri a darmi ragione o torto».

«Facciamo sul serio». Il Belluno non è obbligato a risalire subito in B, ma la strada intrapresa sembra proprio quella: «Eravamo partiti soprattutto per divertirci, ma devo dire che il rugby è ancora più divertente, quando vinci le partite e noi stiamo facendo un percorso netto. Siamo molto soddisfatti dell’avvio e contiamo di proseguire così il più a lungo possibile. Intanto, vediamo di vincere questo primo derby. Credo che loro la penseranno alla stessa maniera. Noi punteremo molto sui nostri trequarti, ma non solo, ovviamente. In questo momento, è tutta a squadra a funzionare bene, non un reparto in particolare».

Domani Sant’Antonio. Il sabato sarà dedicato alla divulgazione del rugby. Da Villa Montalban partirà una corriera di ragazzi dall’Under 8 alla 12, con destinazione Sant’Antonio diTortal, dove ci sarà una dimostrazione di rugby aperta a tutti i bambini dei comuni di Limana e Trichiana: «Mi ricorda un po’ quando, ai miei tempi, eravamo partiti proprio per l’Alpago, dove il Belluno voleva aprire un settore giovanile, tanto per cominciare. Ne sono passati parecchi di anni ed eccoci qua a giocarci questo derby. Chiaramente per vincerlo, questo è scontato. Dovremmo essere al completo, a sentire i miei allenatori Luigi Liguori e Dario Chies. Stasera l’ultimo allenamento, necessario ad avere le conferme che ci servono».

La differenza? Il gruppo. Cosa sta decidendo le partite, in questo primo scorcio di campionato? Facile: «Il gruppo – sottolinea Alessandro De Polo – è quello che traina un po’ tutto. Stiamo facendo un ottimo lavoro e questo grazie all’innegabile impegno della società».

Gigi Sosso – © Corriere delle Alpi

Rosa al completo con il rientro di De Polo

Il Rugby Belluno si è ripreso Alessandro De Polo e così le novità per la prossima stagione di C sono salite a due. Faceva già parte del gruppo la terza linea Rafael Rodriguez, un ragazzo cresciuto a Villa Montalban, che ultimamente si era trasferito in Inghilterra per studio e sport.

Con questi due innesti, il gruppone a disposizione dei tecnici Luigi Liguori e Dario Chies dovrebbe essere completo e in grado di sopportare la partenza di Tiziano Cerpelloni per i cugini dell’Alpago: «De Polo torna con noi e ne siamo soddisfatti», commenta il dirigente Luca Marinello, « adesso possiamo dire di essere a posto in tutti i reparti e pronti ad affrontare il campionato».

© Corriere delle Alpi