Categoria: Under 18

Selezione regionale U18

Giovedì 26 febbraio presso il campo comunale di Silea (TV) si terrà una sessione di allenamento della selezione regionale U18 in preparazione agli incontri amichevoli internazionali del 23 e 28 aprile contro St. David’s Marist Inanda college (South Africa).   Per i gialloblu e’ stato convocato Riccardo Bogo.

LA SELEZIONE U18 CRV VINCE

Netta affermazione dei ragazzi di Pavin e Scaglia contro gli inglesi, in preparazione la stagione internazionale delle nostre selezioni giovanili

 

Si apre con un deciso successo la stagione internazionale delle selezioni giovanili del Comitato Regionale Veneto: a Treviso, nel test ospitato presso gli impianti della Ghirada, al grido dell’ormai immancabile “Dogi!!”, i ragazzi di Pavin e Scaglia hanno agevolmente superato il team Under 18 del Leicester Grammar School, imponendosi sia sul piano del gioco che su quello caratteriale nei tre tempi del match.

Prima frazione a ritmi molto elevati, con gli inglesi padroni del campo nei primissimi minuti ma non capaci di superare la coriacea difesa avversaria: dopo questa prima fase di assestamento, sono però i giovani talenti veneti a venir fuori con prepotenza, imponendosi fisicamente nelle fasi statiche e manovrando con buona padronanza l’ovale limitando al minimo l’uso del calcio tattico. La prima meta arriva grazie agli avanti intorno al 10′, poi è la linea veloce ad innescare due ottimi rilanci su calcio di liberazione profondo dell’apertura ospite, chiusi con altrettante marcature pesanti. Nel finale la risposta inglese con una meta “regalata” per una distrazione difensiva, ma il primo tempo si chiude con l’ultima segnatura dei padroni di casa determinando le 4 a mete a 1 finali.

Più equilibrata la seconda frazione, con lo staff tecnico veneto a cambiare ben 11 effettivi e gli inglesi molto più focalizzati difensivamente a seguito della sonora strigliata impartita dall’allenatore nell’intervallo: nessuna marcatura a referto e match che sembra nuovamente alla portata di entrambi i contendenti.

La terza ed ultima frazione riporta però le cose sui binari iniziali: il XV dei giovani Dogi schiaccia sull’acceleratore e trova due mete ottimamente costruite, negli ultimi 5′ gli inglesi cedono alla frustrazione e scatenano una piccola rissa che coinvolge tutti i giocatori. L’arbitro riporta la calma un po’ a fatica, ma la risposta veneta è davvero importante con le ultime fasi prima del fischio finale giocate a ritmi davvero impressionanti.

6 mete a 1 lo score definitivo ( 3 mete di Tadeo Naggi), una prova molto convincente da parte di tutto il collettivo che lascia ben sperare per i prossimi impegni internazionali, la cui programmazione stagionale è in corso proprio in questi giorni.

La selezione CRV U18 era composta dai seguenti 27 giocatori, nessuno dei quali in forza all’Accademia di Mogliano Veneto:

BONFIO DAVIDE (RUGBY MIRANO 1957 A.S.D), FAVARO ALBERTO (RUGBY MIRANO 1957 A.S.D), BORDIN ANDREA (A.S.D. VILLORBA RUGBY), LEGNAGHI DAVIDE (C.U.S. VERONA RUGBY), BERTUCCO LEONARDO (C.U.S. VERONA RUGBY), CORTESE ANDREA (C.U.S. VERONA RUGBY), MARCOLONGO CLAUDIO (C.U.S. VERONA RUGBY), TOSATTO NICO (RUGBY CASALE A.S.D.), FRASSETTO ANDREA (RUGBY CASALE A.S.D.), DE ROVERE PIETRO (A.S.D. RUGBY PAESE), ZAMBON ALBERTO (GRIFONI RUGBY ODERZO), TARANTOLA ENRICO (A.S.D. RUGBY BELLUNO), SACCHET FEDERICO (A.S.D. RUGBY BELLUNO), NAGGI TADEO (A.S.D. RUGBY BELLUNO), GRIGGIO ENRICO (C.U.S. PADOVA RUGBY), PAVIN TOMMASO (RUGGERS TARVISIUM A.S.D.), COLOMBO ALESSIO (RUGGERS TARVISIUM A.S.D.), BABARO CORRADO (RUGGERS TARVISIUM A.S.D.), SCANFERLATO TOMMASO (RUGGERS TARVISIUM A.S.D.), PASTRELLO ALBERTO ALFIO (RUGGERS TARVISIUM A.S.D.), MANNO GIOVANNI (VALSUGANARUGBY PADOVA A.S.D.), BORDINI MARCO (BENETTON RUGBY TREVISO), BALZI LEONARDO (BENETTON RUGBY TREVISO), RIATO LORENZO (BENETTON RUGBY TREVISO), CAVALLO FRANCESCO (BENETTON RUGBY TREVISO), CESCON GIOVANNI (BENETTON RUGBY TREVISO), STELLA EDOARDO (RUGBY BASSANO A.S.D.).

Tratto dal sito del Comitato regionale Veneto

Tre bellunesi contro Leicester U18

I cadetti grifoni Sacchet Federico, Naggi Tadeo e Tarantola Enrico parteciperanno all’ incontro amichevole internazionale del 28.8.2014 della selezione CR Veneto contro Leicester in programma a Treviso  al campo de “La Ghirada” con calcio d’inizio alle ore 19.00 .

Risultati del fine settimana

Sabato ad Oderzo vittoria degli under 16 guidati da Antonio Palma per 0 a 26.

Reduci dalla sconfitta casalinga della scorsa settimana e decisi a vincere, si impegnano a raggiungere un risultato positivo.Gioco di squadra, velocità  e scelte tattiche si sono dimostrate le armi vincenti.

Sul tabellino: m.Svaluto n.t.; m. Prado tr. Sparano; m. Monestier tr. Sparano; m. Sparano tr. Sparano.

 

Pomeriggio con poca fortuna quello della u14 sabato sui campi del Piave Rugby in quel di Pieve  di Soligo.
Buona la nostra formazione con l’unica defezione di Lorenzo Burlon, sostituito nel ruolo di estremo da Simone Moro e come calciatore da Denis Mattia.
La partita è cominciata subito in salita per il cartellino rosso a Nicola Sparano che non aveva condiviso una scelta arbitrale. Il giudice di campo ha comunque segnato tutto l’incontro…denotando l’inesperienza e l’indecisione tipica di chi è alle prime armi. Alla fine la sconfitta è di misura, 14 a  7 per i padroni di casa, ma che non rispecchia comunque il gioco espresso dai nostri che hanno dovuto giocare praticamente tutto l’incontro in 12 contro 13. L’unica segnatura è di Denis Mattia, autore anche della relativa trasformazione.
U18
Sconfitta per un soffio a Villorba per i cadetti. Comincia bene con 6 punti di vantaggio per due calci di Tadeo Naggi nel primo tempo,  ma alcuni schemi di gioco non riusciti ed il Villorba si riprende con 3 punti, poi si impegna,  ancora 3 punti nostri poi  Battistel riesce a bucare e infila la meta agli ospiti trasformata da Tarantola. Il gioco continua riuscendo in vari attimi ad arrivare nei loro 22, dopo una lunga permanenza nei loro 22 e ci si avviava diritti alla meta arriva fischio dell’arbitro per un (discutibile) passaggio in avanti. Fischio  finale e partita persa 19-16.
Minirugby
Concentramento casalingo senza fortuna per tutte le formazioni impegnate contro Silea e Montebelluna.

Risultati del fine settimana

Campo bagnato…… campo sfortunato.

U14  Sabato pomeriggio, campo ancora in buone condizioni ma Belluno che non riesce ad imporre il proprio gioco.
La sconfitta è pesante 59 a 15… .con parziale di 35 a 0 alla fine del primo tempo.
Sicuramente fisicamente più possenti i trevisani hanno anche dimostrato una capacità di far girare la palla veramente encomiabile. Non gli è stato fischiato nemmeno un in avanti. Organizzati anche in mischia e comunque nelle fasi statiche con sostegno sempre presente e ottime pulizie nelle ruck.
Da segnalare il loro pilone sinistro ed il secondo centro,  autori di molte mete.
Il Belluno si risveglia nel secondi tempo… andando in meta ben 3 volte con Mattia,  Tacca e Pessot ma la malasorte si abbatte ancora con Burlon che nelle trasformazioni prende ben 2 pali!

Domenica niente trasferta per il minirugby, fermato durante la salita sulla corriera dalla notizia dei campi impraticabili; e’ mancato cosi’ il già programmato supporto dei piccoli tifosi alla prima squadra!

U 16  Tempo proibitivo, la sfida contro il Bassano e’ persa per 0 a 5.

U 18  Gara di ritorno contro il Paese; nel girone di andata i gialloblu avevavo subito una battuta d’arresto.
I rossoblu scendono in campo molto sicuri di se stessi ma devono subito arrendersi con Naggi che realizza una punizione. A metà del primo tempo grande spinta della mischia che entra in area di meta e Galliano schiaccia; ci si porta 8 a 0.
Ritorna in meta Galliano ma alla fine del primo tempo il Paese va in meta e trasforma.
Il secondo tempo registra un po’ di cartellini gialli… sia per il Paese (1) che per i nostri Da Rold e Naggi ed un campo che non aiuta ma il Belluno si impone per 19 a 10.
Dicono i giornali:
Seniores   Difesa arcigna del Belluno, che torna da Pordenone senza punti, ma con ottime indicazioni maturate al termine di una gara che i ragazzi di Liguori avrebbero meritato di vincere. Ottima in situazioni di touche la squadra ospite, che lotta su ogni pallone e al 24’ si vede fermare a un passo dalla linea di meta per un improvvido in avanti. A portare in vantaggio il Belluno è allora Tarantola, che al 29’ trasforma un calcio di punizione. Al 54’ il mark di Michelon innesca l’attacco dei friulani e Frara taglia il fronte offensivo segnando. Scaviolo trova i pali e scava un solco che i veneti non riescono a colmare.Risultato finale 7 a 3.

U 16   Niente da fare per i gialloblù, che nell’ultimo turno del girone 2 del campionato nazionale di categoria hanno dovuto alzare bandiera bianca al cospetto di un Rugby Bassano apparso decisamente superiore. Strapotere vicentino apparso chiaro sin dalle prime battute con i bellunesi, travolti 5-0, che si sono dovuti accontentare del solo punto di bonus. Per gli ospiti, invece, 4 punti assolutamente meritati e ottenuti senza nemmeno strafare.La partita, giocata sotto una pioggia battente, non ha sicuramente agevolato le due compagini, ma le condizioni meteo e del terreno di gioco non bastano a giustificare la prestazione incolore dei giocatori di casa, praticamente mai in partita e, soprattutto, assenti ingiustificati nella costruzione della fase d’attacco.

I primi venti minuti di gioco hanno portato il Belluno a ridosso della linea di meta avversaria, ma i gialloblu hanno sprecato troppo, mentre il Bassano è progressivamente uscito, sfruttando al meglio la disorganizzazione della formazione di casa.Ai locali è mancata la voglia di correre, di sostenere l’attacco: poca testa e gambe pesanti, unite ai molti errori nella trasmissione, hanno rappresentato la condanna per i gialloblù.

Rugby Belluno: Virdis (Da Pian G.), Avallone (Sparano), Svaluto, Guarneri,, Munaro (Longo), Caselli, Zangrando (Cuzzuol), Prado, D’Incà, Candeago C.(Cantong), Bernardi, Bogo (Bianchet), David (Monestier), Tomasella, Caldart.

Tratto da “Il corriere delle Alpi”

 

 

Trasferte vincenti

Torna al successo la U14 capitanata di Vanni Guglielmo e Max Prado che non ha lasciato scampo al Conegliano imponendosi con ampio margine (partita giocata sabato 15 alle ore 17).
Campo dalle condizioni piuttosto dure… non ricoperto da un soffice manto erboso ma da terra (battuta?) che ha messo a dura prova la qualità del gioco ma anche le ginocchia degli atleti. Partita decisamente bella, tutta giocata all’attacco dai grifoni gialloblu anche se con qualche errore di troppo,  ma dai quali i ragazzi hanno saputo riprendersi rispondendo positivamente alle istruzioni della panchina.
31 a 5 il finale con mete di Luca Tacca, Nicola Sparano (che da vero rugbista è uscito dal campo,  a fine partita,  con un occhio nero),   Luigi Mora Baldini e due di Tommaso Pessot.  Tre le trasformazioni effettuate da Lorenzo Burlon (che ha dovuto lasciare il terreno di gioco per un placcaggio piuttosto duro ma che si è risolto con una sola contusione), Denis Mattia e Tommaso Pessot che ha trasformato una delle sue mete con un drop.
Domenica prossima la squadra scende in campo al “Villa Montalban”… contro il Casale sul Sile.
Giocato sabato sera alle 18,30 in quel di Pieve di Soligo. Campo pesante, rattoppato dai danni provocati dal mal tempo delle scorse settimane, illuminazione scarsa che ha influito sul gioco per la presenza anche di una leggera foschia,  temperatura mite.
Le due squadre hanno comunque dato il meglio, giocando fino all’ ottantesimo minuto con impegno ed entusiasmo.
Va detto che i nostri non erano al 100% per l’assenza di qualche giocatore causa influenza ed infortuni.
Partita comunque giocata magistralmente dai ragazzi di Nicola Joe Tommasella e Davide Viel, un bel match che ha evidenziato ottime capacità d’attacco dei gialloblu ed uguale caratteristica in difesa (sinceramente da invidiare),  tutto ciò ha portato anche i complimenti dell’arbitro.
13 a 17 il risultato finale con mete di Simone Monestier e Nicola Lotto (in ottima fase di sostegno) entrambe trasformate da Tadeo Nagi, come anche il piazzato che ha fissato il risultato finale.
Prossimo incontro domenica prossima in casa contro il PAESE.

Risultati del 9 marzo

Bella giornata di sole, ma non altrettanto per i risultati.

Il minirugby in trasferta a Silea contro Feltre e Amatori Silea non eccelle nei risultati ma non sfigura contro gli avversari.       Under 8 Belluno-Silea B 5-0   Feltre-Belluno 6-5   Silea A-Belluno 7-4

L’ under 10 dopo le sconfitte con Silea (3-2 mete di Bendetto e Donadio)  e Feltre “A” (3-2 mete di Franzese e Tonella) vince con il Feltre “B” (1-5 mete di Donadio, Franzese, Vecellio, Barel e El Mashbai)  mostrando un bel gioco di squadra,  il lavoro degli educatori sta pian piano portando i suoi frutti.

U 12 Piccoli grifoni crescono!
Anche in questo raggruppamento i ragazzi di Michelon e Panepinto hanno dimostrato l’evoluzione positiva in atto nella loro preparazione tecnica e fisica e solo con un pò di maggior convinzione si sarebbe potuto fare il colpaccio di riportare a casa il
secondo successo consecutivo nei raggruppamenti della seconda fase. Nel primo incontro della giornata i
gialloblù hanno letteralmente travolto i cugini del Feltre, interpretando al meglio e con lucidità le indicazioni impartite loro
dai due coaches e preparate in allenamento nelle settimane precedenti. La seconda partita, contro i padroni di casa del Silea,purtroppo ha mostrato le lacune che ancora segnano negativamente le prestazioni dell’Under 12. In particolare nel primo tempo confusione e smarrimento hanno predominato in campo, tanto da permettere agli avversari di allungare sui nostri con un
parziale di 4 a 1. Durante l’intervallo una strigliatina doverosa degli allenatori ha riportato sulla terra i ragazzi che nella seconda frazione di gioco, ricomposte le file, sono riusciti a riportarsi sotto, ma ormai l’occasione
del doppio successo era persa. Da segnalare la meta liberatoria segnata da Costa, che con questa realizzazione entra finalmente nel tabellino dei marcatori dopo numerose occasioni fallite negli incontri precedenti. Bravo Marco!
Risultati e marcatori:
Belluno Rugby vs Feltre Rugby  11 – 3 (Fregona 2, Bernardi 3, Dassi 4, Medvitchi 1, Costa 1)
Amatori Silea Rugby vs Belluno Rugby 6 – 4 (Sommacal 2, Medvitchi 1, Bernardi 1) .

 

A Safforze la sitazione non e’ migliore, purtroppo la 14 registra una battuta di arresto contro i pari età del Cus Pd. Condizioni ideali di gioco, campo perfetto, clima eccezionale ma poca determinazione e gioco a sprazzi…durante i quali abbiamo si segnato…ma anche preso delle mete, tantine a dire la verità. Squadra quasi al completo, ma non in perfette condizioni fisiche che hanno costretto Vanni Guglielmo e Max Prado a cominciare le sostituzioni già a metà del primo tempo! Il gioco espresso, nei momenti di lucidità, è stato buono anche se manca ancora il concetto di gruppo e del famoso sostegno che nelle fasi statiche, contro un Cus sicuramente più poderoso in mischia, ti può nuocere non poco.  24 a 17 il risultato finale con marcature per i nostri di Denis Mattia, Erik De Bastiani e Luca Tacca; purtroppo solo una trasformazione da parte di Lorenzo Burlon.

L’ under 16 affronta la capolista Valsugana PD e ne esce sconfitta per 14-24 con mete di Longo e Da Pian Giovanni, entrambe trasformate da Sparano.

L’ under 18, impegnata  a Puos nel derby contro l’ Alpago, ha giocato una partita difficile, abbastanza discontinua e comunque senza espressione di un buon gioco.   13-22 il risultato finale con mete di Lotto e Galliano(2). 2 le trasformazioni di Tadeo Naggi che ha messo a segno anche un calcio di punizione.

Anche i seniores in casa vincono per 22 a 17 in un derby piu’ difficile del previsto soprattutto nel finale, da ambo le parti l’ emozione ha prevalso sulle capacita’ tecniche.

Nel complesso è stata una magnifica giornata  di Rugby a Safforze purtroppo costellata dal solo successo finale di Liguori&Co…ma fin dalle prime ore del mattino c’è stato un importante afflusso di tifosi da ambo le parti.

 

Azzurro e…… giallo-blu !

Sabato dalle 14.50 ancora insieme al club per sostenere la Nazionale nella difficile trasferta di Dublino; a seguire le altre partite del torneo 6 Nazioni.   Guest star la cucina e la simpatia dei mitici B&B.

Rugby non stop domenica in quel di Safforze.

Sveglia presto per il minirugby impegnato a Silea per il recupero del raggruppamento del 2 marzo.

Alle 11 scende in campo la U14 di Vanni Guglielmo e Max Prado contro il CUS PD. Spunto: a parte la semi battuta di arresto di domenica scorsa a Portogruaro…semi perché ricordo che ha collezionato una sconfitta di misura sul Silea ed un pareggio contro il San Vito al Tagliamento, proviene da una serie positiva…vediamo se riuscirà a “rimontare in sella” alla vittoria.

Alle ore 12 scende in campo la plurivittoriosa Under 16 di Antonio Palma e Dario Chies contro la capolista Valsugana a 54 punti contro i 50 dei nostri…saldamente secondi con 10 punti di vantaggio sulla terza che è il CUS Padova.

I cadetti e i seniores sono impegnati nel derby contro l’ Alpago, i primi a Puos e gli altri in casa.

 

Il sole, grande assente negli ultimi eventi, ha promesso che ci sara’; speriamo anche il bel gioco e il divertimento per tutti!

Il Chiosco e il Club sono aperti dalle ore 10 in poi… vi aspettano panini con pastin, dolci e bibite d’ ogni genere!!!

  Forza tifosi gialloblu!!!

Weekend giallo-blu

Alla ripresa del campionato per tutte le categorie ( la U18 gioca mercoledì) questi sono i risultati:

Cominciamo da sabato con la U14 che vince a Feltre per 0 a 19; mete di De Bastiani Erik,  Lorenzo Burlon e Simone Moro di cui due trasformate.Partita a senso unico per il Belluno fino a meta del secondo tempo con una reazione del Feltre che ha chiuso la partita in attacco sfiorando la meta nel finale.

Domenica:

Battuta d’ arresto per la U16 a Padova contro il CUS per 36 a 12; speriamo continui la serie positiva di risultati finora raggiunta da questi giovani atleti.

 

Minirugby: Grande scuola di rugby quella vista ieri a Safforze, ad alternarsi in cattedra però docenti diversi a seconda delle materie!
Per quanto attiene il gioco, la preparazione atletica, il livello di maturazione agonistica i nostri ragazzi hanno potuto assistere ad una lezione notevole impartita dai “professori” del Mogliano e Villorba. Poco o nulla hanno potuto i nostri nel confronto con le due compagini ospiti, le quali senza dubbio appartengono ad un livello generale decisamente superiore. Da segnalare l’esordio in campo di Alex Girardi e il ritorno alle partite di Elia Sommacal. In cambio la nostra Società ha dimostrato efficacemente come cuore e volontà possano compensare budget non sempre entusiasmanti e che anche a Belluno si può venire ad imparare qualche cosa. I numerosi volontari che si sono occupati della realizzazione del raggruppamento, dalla preparazione dei campi
all’assistenza logistica, dal terzo tempo degli atleti al chiosco tifosi, tutti in egual maniera hanno dato il meglio per onorare l’orgoglio gialloblù.
I numeri per la cronaca:

U12
Mogliano A – Belluno 11- 0
Villorba B – Belluno 8 – 2 (Bernardi 2)
Mogliano B – Belluno 10 – 0
Villorba A – Belluno 10 – 2 (Borelli, Dassi)

 

Altra storia per i seniores in trasferta a Montebelluna, vinto 54 a 12 (8 mete di cui sette trasformate da Enrico Tarantola); mete due di Bortoluzzi Michael, una di Bortoluzzi Luca, una di Bernardi Nicola, una De Polo Alberto ed una di Righes Alessandro e l’ultima una meta tecnica (sgambetto su Panepinto che si stava gettando su una palla per schiacciarla).

Piccole soddisfazioni…

Abbiamo l’onore di comunicare che un altro bellunese è stato convocato con l’Accademia di Mogliano.

Enrico Tarantola parteciperà oggi, 13 Febbraio, al suo primo allenamento…se son rose fioriranno?

Per noi sono già fiorite…complimenti ad Enrico ed ai suoi allenatori.