Categoria: Curiosità

“Uappo” appende le scarpe al chiodo.

Luca Maciga traccia la carriera e le emozioni del nostro Alessandro De Polo, dopo la sua ultima partita.

Già tre domeniche fa A Villa Montalban, contro il Trieste, in occasione dell’ultima gara casalinga, i compagni avevano fatto festa ad Alessandro De Polo che, a 36 anni, ha deciso di smettere con il rugby giocato; poi contro il Conegliano ci sono stati gli applausi finali. Continua a leggere…

Tifi per noi? Allora dammi il 5!!!

Sostieni la ASD Rugby Belluno devolvendo a nostro favore il tuo 5 x 1000!!!

La Legge Finanziaria ha inserito, fra i soggetti destinatari del 5 × 1000 dell’imposta sul reddito, anche le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI.

Se volete sostenere le attività sportive della ASD Rugby Belluno indicate quindi, nella posta di quadro della vostra dichiarazione dei redditi (CUD, 730 e UNICO), il seguente numero di codice fiscale:

80007380258

Continua a leggere…

Belluno e Brecon uniti nello sport

Il prossimo fine settimana il Belluno Rugby Under 16, nell’ambito di una iniziativa di gemellaggio che dura ormai da nove anni, ospiterà i pari età gallesi del Brecon Rugby.

Il Belluno Rugby continua la tradizionale iniziativa di gemellaggio con gli amici gallesi del Brecon Rugby e, dopo lo splendido viaggio in Galles della nostra Under 14 (che nel 2017 perse la partita ma ritornò con un grande bagaglio di esperienza per i nostri ragazzi), ospita quest’anno gli Under 16 gallesi, con le loro famiglie. Continua a leggere…

Cos’è il rugby?

Il sito della Pro Recco Rugby chiede alla Cadetta un resoconto della vittoria nella semifinale di andata di serie C2 e si ritrova con… …questo!

Irlanda.

Dublino. Non ricordo l’anno ma sono sicuro fosse Novembre.

Avevo circa vent’anni. Il cielo era coperto da mille tonalità di grigio e stava consumando le nuvole in una pioggia vaporosa. Stavo camminando, quando arrivato all’incrocio tra Charlotte Way con Camdem Street Upper: The Bleeding Horse. Continua a leggere…

I De Anna e la sporca meta della discordia

1977 – Sanson Rovigo-Petrarca Padova, una partita entrata nella storia del rugby italiano.

Quella sporca, contestatissima meta che divise due città e due fratelli. A Rovigo se la ricordano ancora dopo oltre vent’anni. Fu durante il drammatico spareggio della stagione ’76/’77. Una partita che meriterebbe di essere raccontata minuto per minuto perché successe veramente di tutto. Continua a leggere…

I formidabili anni Settanta

Quando il rugby era tanto campanile, politica e poco fair play

La crescita di attenzione degli ultimi dieci anni ha cambiato radicalmente l’immagine del rugby presso il grande pubblico, che oggi lo percepisce come una disciplina da prendere a modello per il rispetto delle regole e degli avversari, per il fair play, per i suoi valori educativi. Continua a leggere…