Ciao Roberto!

E’ mancato Roberto Faneo, ex giocatore e presidente del nostro sodalizio.

Segnaliamo agli amici tifosi ed appassionati che è mancato Roberto Faneo (classe 1953), che fu presidente e Sponsor dell’Asd Rugby Belluno “Antico Cadore”, negli anni della seria A2 (Campionati 1999/2000 e 2000/2001).

Dal 1964 al 1970 il Rugby Belluno non si iscrisse ai campionati.

Al rientro del Rugby Belluno, nella stagione sportiva 1970-1971, con “Zambelli Gomme” e “GBC di Ennio Ferrarese” quali sponsor, Roberto fu uno dei 27 giocatori che rimise in moto, con grande passione, la palla ovale gialloblù.

Si giocava allora al campo della U.S. Alpina di Sargnano e i compagni di Roberto (allenati allora da Augusto De Pase) erano “ragazzacci” come Adriano Bee, Celeste e Gianfranco Bortoluzzi, capitan Gianfranco Da Rif, “Checco” Fiabane, Piergiorgio Giacon, Gianni Gianneselli, Ezio Veronese, per citarne solo alcuni.

Dopo il primo anno di attività, costellato da non pochi problemi, non ultimo il reperimento di un adeguato campo di gioco, la squadra raggiunse subito la promozione dalla Serie D alla C, affiancandosi ai cugini del Rugby Feltre nell’affrontare campi fangosi e squadre agguerrite.

Un giovanissimo Roberto Faneo, pilone di mischia, viene così ricordato, in maniera semiseria, negli annali dei “Ruggers”:

“Si è imposto come titolare, dopo un lungo tirocinio quale vivandiere da trasferta; è gradito alle seconde linee per la morbida base d’appoggio che offre alla spinta. Vero gentleman è noto per l’episodio in cui cercava, con appropriati ragionamenti, di convincere un avversario a desistere dal picchiarlo: da allora ha perso un po’ di fiducia nella forza del ragionamento.”

Col Rugby Belluno del presidente Paolo Roldo affronta le stagioni dal 1971 al 1977 quando, allenato da Gustavo Dalla Ca’, lascia la palla giocata per gli impegni lavorativi sempre più pressanti. Negli anni ’80 si distinse anche quale unico arbitro bellunese di rugby attivo.

Ma la “passione ovale” chiama, sempre. E nel 1999 Roberto ritorna quale presidente del Antico Cadore Rugby Belluno, ritrovando la squadra nel Campionato di Serie A2, con Vittorio Rossi e Massimo Lunardon ad allenare la squadra nella prima annata e il neozelandese Jeson Speedy nella seconda che ci vide, ahinoi, scendere in Serie B.

La notizia della sua dipartita ci lascia sgomenti e ci sembra doveroso ricordarlo, per quanto ha saputo dare ai colori gialloblù, estendendo le più sentite condoglianze ai familiari e agli amici, da parte di tutta la dirigenza, dello staff e dei giocatori.

Ciao, Roberto!

Siamo sicuri che, lassù, hai già trovato vecchi amici per una mischia che durerà in eterno!

 

“Un rugbista non muore, al massimo passa la palla”

 

 

 

Nella foto di copertina la formazione della Ceramica Primula Rugby Belluno del Campionato di Serie C 1974-1975.

Roberto Faneo è il secondo in alto, da sinistra.