La Serie C torna a sorridere

Belluno a segno tra buoni spunti e unità da trovare.

Cinque punti e qualche scampolo di buon gioco. E’ questo ciò che il Belluno Rugby può mettere a bilancio dopo la gara interna con il Monselice.

Un XV, quello ospite, che ha sfruttato al massimo le sue qualità, andando a pungere ogni volta che i padroni di casa si sono persi in scelte leziose e facilmente prevedibili. Perché, per il resto, il Monselice ha evidenziato diversi limiti – soprattutto difensivi – appena la manovra gialloblù si dipanava con ordine e rapidità.

L’avvio era stato abbastanza blando, con le due squadre attente a decifrare i meccanismi dell’avversario. Alla prima occasione, però, gli ospiti passano. Sugli sviluppi di una touche, la linea veloce del Monselice trova un ampio e profondo varco nel quale si infila Brasolin che arriva sino alla meta. Comoda la trasformazione di Miatton.

Il Belluno si scuote e va a segno con Federico Sacchet che ‘siede’ tre avversari e plana in meta. Dalla piazzola, Damiano Sacchet imita il calciatore avversario. La speranza di vedere un gioco arioso e profittevole, però, evapora presto. Anzi, sono ancora gli ospiti ad allungare grazie a un preciso penalty del solito Miatton.

Verso la mezzora, una nuova folata gialloblù propone la replica: meta di Federico, trasformata da Damiano.

La ripresa inizia con qualche schermaglia che precede l’affondo degli ospiti che mandano a segno Lunardi. Il tentativo di trasformazione di Miatton si spegne, però, sulla traversa. Ma il Monselice trova altre punti per un calcio di punizione.

Le urla della panchina gialloblù producono, però, il risultato atteso. In una decina di minuti, a cavallo di metà ripresa, il Belluno trova d’incanto velocità e varietà di manovra. Gli ospiti annaspano e devono subire due segnature, una anche trasformata.

Prima della fine, c’è ancora tempo per due riusciti tentativi dalla piazzola che fissano il punteggio sul 29 a 21 conclusivo.

Di sicuro c’è molto da lavorare in casa gialloblù. Le qualità individuali ci sono ma la coralità e l’attenzione hanno evidenziato troppe pause. Anche perché il prossimo turno, prima del girone di ritorno, prevede la trasferta in casa del Castellana, ieri ampio vincitore sul Feltre.

Risultato finale: ASD BELLUNO RUGBY 29 – MONSELICE RUGBY 21

MARCATORI: 5′ Brasolin mt Miatton; 7′ Sacchet F. mt Sacchet D.; 15′ Miatton cp; 22′ Sacchet F. mt Sacchet D; 46′ Lunardi mnt; 55′ Miatton cp; 60′ Sacchet D. mnt; 67′ Sparano mt Sacchet D.; 70′ Miatton cp; 74′ Sacchet D. cp.

ASD BELLUNO RUGBY: Sparano, Sacchet D., De Polo, Bortoluzzi, De Menech (41′ Tomasella’), Sacchet F., Vedana, Bianchet, Mattia, Dal Pont, Casol, Ruggeri (54′ Monestier S.), Monestier A. (66′ Sommacal), Barnabò (41′ Pellin), Reveane (41′ Zampieri).

RUGBY MONSELICE: Candeo, Ferrara (41′ Scarmagnan L.), Miatton, Banzato, Lunardi, Brasolin, Taddia (66′ Gallo), Curto, Scarmagnan D., Pedron, Castellin (66′ Daniele), Hosu (48′ Faccia), Trovade, Zaggia, Putoto (41′ Berto).

ARBITRO: Alberto Favaro di Venezia.

NOTE: ‘giallo’ a Zaggia per antigioco. Terreno in buone condizioni; spettatori 70 circa.

 

Articolo di Silvano Cavallet, per il Gazzettino