Contro il Piave si ritorna a vincere

Bella prova della nostra prima squadra, che fa ben sperare per il proseguo del Campionato di Serie  C.

Doveva essere un successo chiaro e convincente e, alla fine, l’auspicio si è realizzato. Il Belluno chiude con buona autorevolezza la pratica Piave che, per parte sua, non ha esibito nulla se non una apprezzabile volontà nel provare a offendere.

E’ successo negli ultimi quindici minuti del primo tempo quando, sul punteggio di 33 a 0, i locali hanno improvvisamente abbassato il livello di attenzione e grinta, lasciando spazio agli ospiti. Ospiti che, prima, timidamente poi con sempre maggior convinzione hanno occupato la metà campo gialloblù. Arrivando a marcare con Mazzer sugli sviluppi di un reiterata azione del pacchetto di mischia; e rimanendo a ridosso dei 22 del Belluno fin quasi allo scadere del tempo.

Ma qui, le sollecitazioni (leggi ‘urla’) di Liguori hanno rimesso a regime la manovra dei padroni di casa, a segno con De Polo dopo una veloce e penetrante azione che ha coinvolto tutta la linea veloce .

Ripresa senza particolari scossoni, con il Belluno sempre padrone delle operazioni. Da segnalare l’ultima meta, realizzata allo scadere da Bernardi che, in questo modo, ha messo un sigillo su una prestazione sicuramente degna di nota.

In avvio, Liguori aveva operato numerosi cambiamenti nel XV di partenza, puntando anche su diversi giovani che hanno risposto in modo apprezzabile. Nel valutare la prova dei gialloblù bisogna tener conto della consistenza degli ospiti. A più riprese rimasti scoperti sulle accelerazioni dei padroni di casa. In questo senso, si è apprezzato il lavoro che la squadra ha svolto in settimana.

Se contro il Feltre c’era stato attendismo (puntualmente punito dai granata) al momento di costruire gioco, ieri la manovra si è dispiegata con fluidità e buona continuità. Più che il riscontro numerico, insomma, è certamente questa continuità il dato maggiormente apprezzato in casa gialloblù.

 

Risultato finale: ASD RUGBY BELLUNO 64 – RUGBY PIAVE 7

MARCATORI: 3′ Fantuz mnt; 5′ De Polo mt Sacchet D.; 10′ Ruggeri mt Sacchet D.; 16′ Bortoluzzi mt Sacchet D.; 21′ Fantuz mt Sacchet D.; 26′ Mazzer mt Moscardi; 40′ De Polo mt Sacchet D.; 45′ De Polo mt Fantuz; 57′ mischia Belluno mnt; 63′ De Polo mt Sacchet D.; 80′ Bernardi mnt.

ASD RUGBY BELLUNO: Fantuz (60′ Tomasella), Sparano, De Polo, Bortoluzzi, Sacchet D. (65′ De Menech), Sacchet F., Vedana (59′ Capraro), Bianchet, Mattia, Dal Pont (66′ Munaro), Ruggeri, Bernardi, Sommacal, Barnabò (68′ De Cesero), Reveane (59′ Monestier A.).

RUGBY PIAVE: Baraziol, Fantuz (49′ Mattiazzo), Milanese, Sardelli, Gagno (54′ Ferrari), Moscardi, Magro, Mazzer, Miserini S., Zando, Biscaro, Miserini I. (47′ Busetti), Moschetta M., De Vallier (68′ Perisinotto), Moschetta E. (41′ Sabry).

ARBITRO: Francesco Cagnin di Venezia.

NOTE: ‘giallo’ a Mattia Moschetta, per falli ripetuti; e a Sommacal per fallo professionale. Terreno in buone condizioni, spettatori 70 circa.

 

(Articolo di Silvano Cavallet per il Gazzettino)