Ciao Uappo! Ciao Rubi!

L’ultima partita della Poule Promozione ci regala il secondo posto finale in classifica, davanti al Feltre, e l’emozione di salutare due vecchi amici che dal prossimo anno ritroveremo in tribuna a tifare gialloblù.

Aveva promesso al cronista che, prima di appendere le scarpette al fatidico chiodo, avrebbe iscritto il suo nome a referto con un drop. Non c’è riuscito nella forma ma nella sostanza, sì.

Alessandro De Polo si è, infatti, incaricato di mettere tra i pali la trasformazione dell’ultima meta del Belluno finendo, in questo modo, nelle statistiche.

L’ultimo atto del campionato di serie C ha offerto due facce. Un primo tempo con i padroni di casa a premere e ad allungare nel punteggio (dopo l’iniziale vantaggio degli ospiti, grazie alla meta di Cuzzuol, tre segnature di fila del Conegliano); e una ripresa che i gialloblù hanno dominato dall’inizio alla fine.

Come annunciato, Liguori aveva dato inizialmente spazio a quanti avevano calcato meno il terreno di gioco. Rivoluzionando anche i gangli decisivi della squadra.

Uappo uno di noi!!!

Non che i nuovi abbiano demeritato ma, logicamente, alcuni meccanismi hanno perso la necessaria automaticità. Che è prontamente riapparsa dopo i cambi operati dal tecnico ospite.

In pratica, la partita vera è iniziata al 41′ e sul volonteroso XV trevigiano ha preso a grandinare.

Le manovre del Belluno hanno via via disassato la difesa locale che ha dovuto arrendersi a ripetizione, fino al 33 a 49 finale.

“Ci sarà tempo per un compiuto bilancio – commenta Liguori – per intanto possiamo registrare che paghiamo dazio per la gara di Trieste. Quella, in effetti, è stata lo snodo, negativo, della nostra stagione. Che, in tutti i casi, ci vede secondi; una posizione che, appena qualche settimana fa, non molti erano disposti ad accreditarci”.

Risultato finale: RUGBY CONEGLIANO 33 – ASD RUGBY BELLUNO 49

MARCATORI: 8′ Cuzzuol mt Fantuz; 19′ Dall’Acqua D’Industria mt stesso; 23′ Mattiuzzo mt Dall’Acqua D’Industria; 33′ Martin mt Dall’Acqua D’Industria; 43′ Bernardi mt Fantuz; 47′ Mattiuzzo mnt; 49′ e 51′ De Polo Alb. mt Fantuz; 53′ Bos mt Dall’Acqua D’Industria; 65′ Longo mt Fantuz; 72′ De Polo Alb. mt Fantuz; 77′ Longo mt De Polo Ale.

CONEGLIANO: Martin, Bos, Pederiva, Padovan, Mattiuzzo, Pascon, Dall’Acqua D’Industria, Pedron, Tommasella, Cerna, Santarossa, Kikabioze, Corbanese, Giordano, Padoan.

ASD RUGBY BELLUNO: Fantuz, Bortoluzzi, De Polo Alb., Sacchet D. (41′ Sparano), Salce (41′ Longo), Sacchet F., Cuzzuol (41′ Cantoni), Bianchet, Dal Pont, Bernardi, Ruggeri (41′ Brancher), De Polo Ale., Monestier (41′ Zampieri), Pellin (41′ Barnabò), Otarola Pezzani (41′ Sommacal).

ARBITRO: Massimiliano Meneghini di Venezia.

NOTE: ‘giallo’ a De Polo Alessandro, a Corbanese e Cerna, per gioco scorretto. Terreno in buone condizioni.

(Articolo di Silvano Cavallet per il Gazzettino)

 

Nella foto Valentino De Polo, ex gloria gialloblù, si gode una fase di gioco.