Il momento degli addii

10 Maggio 2016 at 16:17

Ultima di campionato amara per la nostra prima squadra, che però festeggia le due “colonne storiche”, Panepinto e Michelon, alla loro ultima partita in gialloblù

“Chi vince ha sempre ragione, dunque onore al Riviera. Poi, se si intende parlare di crescita della palla ovale, allora – oggi – le premesse non ci sono proprio state”. E’ il commento più ascoltato al termine di una sfida che ha visto il XV veneziano venire a capo, nell’ultimo terzo di gara, di un Belluno volitivo e ben disposto in campo.

Alla vigilia, i pronostici erano chiari: quale tutela garantirà l’arbitro nel gioco sui punti di incontro?

L’incertezza è durata assai poco.

Dovendo garantire un margine temporale al proprio eccellente calciatore (Pavin, bravo ma con una mobilità a ‘marce ridotte’), il Riviera ha messo in atto la più classica delle manovre dilatorie: cadere oltre il raggruppamento e togliersi, sempre a ritmi pacati, e sempre dalla parte dei gialloblù.

Senza che l’incerto Frasson mai ritenesse di dover intervenire, condannando – così – i gialloblù a veder rallentata la propria manovra. Con tutto questo, nella prima frazione e per metà ripresa, la gara è stata in sostanziale equilibrio.

Forse, anzi, con qualche scelta meno frenetica a più ragionata (leggi: un più costante uso del piede), al Belluno poteva riuscire di domare gli ospiti. Ospiti che, invece, hanno approfittato con cinica precisione dell’inevitabile rallentamento dei padroni di casa.

“Non posso certo imputare nulla ai giocatori che, anzi, hanno disputato una buonissima gara. Hanno difeso con grinta e applicazione; trovando – chiosa il tecnico gialloblù, Gigi Liguori – spazi nei quali dispiegare la manovre offensive. Poi, è vero: il ‘mestiere’ – quello che ti permette di arrivare al limite (e anche oltre) delle regole – non si compra da nessuna parte”. (sc)

Risultato finale: BELLUNO 14 – RIVIERA 29

MARCATORI: 8′ Cajani mt Pavin; 15′ D’Incà mt Naggi; 22′ Baracchi mnt; 27′ D’Incà mt Naggi; 63′ Dalan mnt; 68′ mischia Riviera mt Pavin; Martignon mnt.

BELLUNO: Vedana, Sacchet, Gatti (50′ Monestier), De Polo Alb., Cantoni (80′ Belfi), Maggi, D’Incà, De Polo Ale. (76′ Serafini), Bortoluzzi (76′ Casali), Michelon, Saviane, Casol, Pielli (65′ Sommacal), Panepinto (70′ Pellin), Zampieri.

RIVIERA: Pavin (75′ Zorzan), Martignon, Zara (20′ Baracchi), Faggiotto, Favaro, Agostini, Franchin (55′ Milan), Dalan, Terzo, Mattioli, Cajani, Mozzato, Minarello (78′ Cazzin), Costantin, Riato (58′ Boscaro).

ARBITRO: Alex Frasson.

NOTE: terreno in perfette condizioni, spettatori 100 circa.

(Articolo di Silvano Cavalet per il Gazzettino)