Addio, sogni di gloria…

A Conegliano si impone la squadra più compatta

Conegliano. (sc) Se in provincia l’han fatta da padrone pioggia e neve, su Conegliano è grandinato. O, almeno, sul Belluno Rugby che ha subito una pesantissima sconfitta al cospetto di un XV ordinato, ben disposto in campo ma non certo trascendentale.

Un complesso che ha, prima, scavato un buon vantaggio; ma che ha dato dimensioni molto ampie al successo solo nei 20′ finali. Quasi che i padroni di casa non riuscissero a capacitarsi della facilità con la quale riuscivano a infilarsi nella difesa bellunese.

Unica nota positiva, per il Belluno, la tenuta della mischia, mai in affanno. Per contro, molto deficitaria la touche, che i padroni di casa hanno dominato.

Adesso, una settimana per provare a cambiare registro; in modo da affrontare con altro piglio il Pordenone, passato senza faticare troppo sui Monsters.

RISULTATO FINALE: CONEGLIANO 43 – ASD RUGBY BELLUNO 3

MARCATORI: 8′ Pederiva mt De Zanet; 10′ Forlese mt De Zanet; 19′ De Zanet cp; 45′ Sacchet cp; 59′ e 66′ Sidoni mt De Zanet; 74′ Pedron mt De Zanet; 78′ Zannoni mnt.

CONEGLIANO: Martin, Dall’Acqua, Pederiva 58′ Cazorli), Damo, Padovan M., Betto, De Zanet (67′ Bozzo), Santarossa, Zannoni, Zanetti (51′ Pedron), Breda (68′ Mazzon), Bazzo (46′ Sidoni), Carpene, Forlese, Corbanese (46′ Padovan E.),

BELLUNO: Bernardi, Sacchet, De Polo, Vedana, Reolon (59′ Boschet), Cantoni, D’Incà, Bortoluzzi, Michelon (40′ Fantuz), Casali (59′ Galliano), Brancher (59′ Casol), Saviane, Sommacal (59′ Pielli), Pellin (51′ Panepinto), Zampieri.

ARBITRO: Enrico Dardani.

NOTE: ‘giallo’ a Betto, Damo e Boschet per gioco scorretto.