Il Rugby Belluno è in volo: «Assetati di vittorie»

Il Rugby Belluno si è pappato l’Oderzo, nella prima del campionato di serie C. E il nuovo tecnico gialloblù Luigi Liguori si è tolto una soddisfazione con il collega opitergino Gustavo Dalla Ca’, che è il comandante dei vigili urbani bellunesi e con il quale aveva lavorato insieme, per esempio a Udine.

L’altro nuovo, il presidente Mirko Costa ha passato un fine settimana straordinario: «È stato un inizio di stagione perfino strabiliante. La nostra prima squadra era quella che forse aveva più sete di vittoria, dopo la retrocessione amara dalla serie B ed è molto importante il fatto che abbia cominciato con una vittoria così convincente contro una delle formazioni più quotate della categoria. Sono molto orgoglioso di tecnici, c’è anche Dario Chies e giocatori. Non è mai facile riprendere bene, dopo che hai provato un’esperienza negativa e l’impatto è stato molto incoraggiante. Adesso si tratta di dare continuità a questo successo».

Grande partenza. Il Belluno ha prenotato la vittoria con i tredici punti nei primi venti minuti. Liguori se l’è un po’ presa con lo spirito un po’ individualistico, che avrebbe dimostrato qualche suo ragazzo. Ma è anche vero che il campionato è appena cominciato e non ci sono state molte amichevoli, al di là del torneo fatto in casa e intitolato a Tano De Bona e lo spirito di squadra arriverà, magari anche con una certa velocità. Molto è questione di affiatamento e spesso non basta allenarsi insieme per alcune serate alla settimana. Vivaio a tutta. A Villa Montalban, tengono giustamente parecchio al settore giovanile. È da lì che sono arrivati i rinforzi per la prima squadra, una volta finita la gestione di Alberto Gobbi e cominciata quella di Liguori e Chies: «Stanno andando molto bene le under 14 e 20. Entrambe sono partite con delle buone prestazioni, accompagnate anche da delle vittorie, che non fanno mai male. La 16 ha appena perso con il Mirano, ma si sono visti impegno e carattere contro una squadra molto blasonata e competitiva. Sono sicuro che questo gruppo crescerà molto alla svelta. Solo questione di aspettare un po’ di tempo».

Domenica il Riviera. Una controprova della forza del XV gialloblù nel fine settimana, in casa del Riviera del Brenta. Un viaggio, che si annuncia molto impegnativo e contro una squadra tutta da scoprire. Si attendono risposte positive, di fronte al primo posto dei cugini dell’Alpago, che hanno approfittato del bonus contro il Pordenone, avendo messo insieme trenta punti.

 

Gigi Sosso – © Corriere delle Alpi